Metodo

Il mio approccio trova le sue radici nel metodo biosistemico  e si caratterizza per l’ascolto profondo, attento e non giudicante,  l’empatia, la sintonizzazione emotiva, il rispetto del ritmo. Il paziente è il protagonista del processo terapeutico durante il quale mi impegno ad accompagnarlo, orientando la sua attenzione nelle direzioni potenzialmente più utili e sostenendolo nei momenti emotivamente più difficili.

Il disagio psicologico della Persona viene affrontato attraverso un lavoro di cura sulle emozioni alle quali è possibile dare voce sia verbalmente che attraverso il corpo. Mente e corpo sono considerati infatti un unico sistema nel quale la psiche influenza il corpo ed il corpo influenza la psiche. Nella psicoterapia biosistemica al corpo è data un’attenzione particolare poiché l’unicità della Persona è fondata nel proprio corpo fisico nel quale sono presenti le tracce della propria storia. Il sistema interno di ogni individuo, costituito da corpo, cervello e relazioni, manca di integrazione quando non avviene collegamento tra le diverse parti di sé e ciò dirige il sistema verso la rigidità, il caos o una combinazione di entrambi. L’obiettivo della terapia è dunque quello di ri-connettere e favorire l’integrazione tra le diverse parti di Sé. Durante ogni incontro la relazione terapeutica costituisce il luogo in cui accolgo il paziente consentendogli di ricontattare i suoi bisogni fondamentali e farne esperienza. Oltre al colloquio clinico mi avvalgo di strumenti corporei ed espressivi.

Nel mio studio offro percorsi individuali per preadolescenti, adolescenti, adulti.

La durata del percorso varia in base alla persona, al tipo di problema e ai personali ritmi di maturazione e trasformazione.

Ogni seduta dura circa 60 minuti, la frequenza richiesta è settimanale/quindicinale.

Conduco inoltre percorsi di gruppo esperienziali finalizzati al miglioramento del benessere psicofisico e alla crescita personale, la cui durata è di solito variabile tra i 6 e i 10 incontri, con cadenza settimanale/quindicinale.

Strumenti

Percorsi di gruppo

I percorsi esperienziali sono finalizzati al miglioramento del benessere psicofisico e alla crescita personale, hanno una breve durata (tra i 6 e i 10 incontri) e si svolgono in piccolo gruppo (dai 4 ai 10 partecipanti).

Il corpo è al centro di ogni percorso durante il quale, attraverso tecniche di rilassamento, re-spirazione, esercizi corporei e visualizzazioni guidate si facilita l’ascolto e la conoscenza del proprio corpo per avere la possibilità di entrare in connessione con le proprie sensazioni ed emozioni e ritrovare l’armonia interiore. Durante il percorso è possibile ri-scoprire il piacere di muoversi, inteso come libera manifestazione di Sé, vivendo l’opportunità di esprimersi e liberare energie creative, a partire dal proprio movimento autentico. La dimensione del gruppo diventa il contesto ideale nel quale vivere un’esperienza di manifestazione del Sé in uno spazio di libertà, rispetto e di non giudizio.

In generale gli obiettivi del percorso di gruppo sono:

  • aumentare la consapevolezza di sé e del proprio corpo;
  • promuovere l’interiorizzazione del collegamento corpo-mente ;
  • sviluppare la creatività e stimolare il piacere e l’energia psico-fisica;
  • offrire possibilità di sviluppo delle competenze relazionali attraverso il contatto fisico e la condivisione di un’esperienza di gruppo.

Ogni percorso può inoltre svilupparsi a partire da un tema (per es.: assertività; alimentazione; immagine del corpo; femminilità) ed avere obiettivi più specifici.

Vuoi avere maggiore informazioni e/o iscriverti al prossimo gruppo?

Compila il modulo sottostante indicando in quale città desideri partecipare.